LEVERAGE THE INTANGIBLE ASSETS
|CASI VALUTAZIONE & VALORIZZAZIONE DEL BRAND E ASSET IMMATERIALI|
Cliente: media azienda
Settore: abbigliamento casual/Streetware
Situazione: elevato livello di profittabilità (alto EBITDA); elevato livello di indebitamento; due brand principali con elevata visibilità sul mercato ma non valorizzati a bilancio
Bisogni: ristrutturazione del debito; valorizzazione degli asset immateriali non rappresentati nelle scritture contabili
Risultati: piano di ristrutturazione del debito approvato; utilizzo dei brand come collateral chiave per l'accordo
Cliente: media azienda
Settore: fornitore automotive
Situazione: acquisizione da parte di un'azienda tedesca
Bisogni: brand e know how tecnologico non correttamente valutati e trasferiti; proprietà degli asset non chiara
Risultati: corretta valutazione del brand e del portafoglio tecnologico; definizione di una politica di licensing infragruppo corretta ed equa
Cliente: PMI
Settore: gioielleria
Situazione: brand noto; azienda profittevole
Bisogni: audit dei contratti di in-licensing e rinegoziazione di accordi di licenza e trasferimento
Risultati: valutazione del brand per l'assessment delle royalty e ridefinizione dei contratti
Cliente: media azienda quotata e leader a livello europeo
Settore: tessile casa
Situazione: portafoglio brand con elevata notorietà; perdita di quote di mercato; alto livello di indebitamento
Bisogni: ristrutturazione societaria; valutazione del portafoglio marchi ed asset allocation
Risultati: valutazione dei singoli brand e definizione di una strategia di dismissione puntuale
|CASI "IP FINANCING"|
Cliente: primaria istituzione finanziaria
Settore: banca commerciale
Situazione: leader in finanziamenti e prestiti per le PMI
Bisogni: innovazione del portafoglio offerta e rafforzamento della relazione con i clienti
Risultati: definizione di uno strumento di finanziamento basato sul valore del brand; implementazione su casi pilota (100 PMI)
Cliente: finanziatore istituzionale
Settore: public investment/funding
Situazione: portafoglio di servizi innovativi per lo sviluppo economico
Bisogni: trasferimento di tecnologie/brevetti dai centri di ricerca privati al tessuto industriale delle PMI tramite la costituzione di un "Fondo Brevetti"
Risultati: definizione dei criteri di selezione del portafoglio brevetti per il trasferimento alla luce delle tecnologie strategiche del paese; definizione del modello operativo di gestione
|CASI VALUTAZIONE & VALORIZZAZIONE DEGLI ASSET TECNOLOGICI|
Cliente: PMI
Settore: manifatturiero
Situazione: azienda fortemente innovativa con buon portafoglio brevetti
Bisogni: sistema di alerting ed intelligence a supporto delle decisioni per il processo di innovazione e sviluppo prodotto
Risultati: implementazione di un sistema di monitoraggio dei concorrenti, delle opportunità di mercato e dello scenario tecnologico e brevettuale
Cliente: grande azienda
Settore: aerospaziale e difesa
Situazione: grande portafoglio brevetti da valorizzare anche esternamente (oltre 4000 brevetti)
Bisogni: definizione di una strategia di licenza; definizione di un programma di marketing tecnologico
Risultati: lancio di una "Licensing Initiative" di durata triennale; definizione del programma di trasferimento tecnologico
Cliente: PMI
Settore: sistemi per la mobilità intelligente
Situazione: forte componente innovativa; focalizzazione sul mercato dei trasporti pubblici locali
Bisogni: nuova finanza (equity)
Risultati: valutazione del portafoglio tecnologico; targeting; avvio delle contrattazioni
Cliente: grande azienda
Settore: telecomunicazioni
Situazione: portafoglio tecnologico e brevettuale non valorizzato sul lato B2B
Bisogni: identificare e qualificare settori/applicazioni per la valorizzazione su mercati adiacenti
Risultati: Intelligence industriale e tecnologica; identificazione di due ambiti prioritari (servizi logistici ed ambito sanitario)
|ALTRI CASI|
Cliente: camera di commercio
Settore: istituzioni pubbliche
Situazione: scarsità di fondi; allocazione delle risorse; profittabilità
Bisogni: servizi innovativi per le aziende
Risultati: valutazione degli asset intangibili dei distretti/cluster del territorio; definizione di un modello di valutazione degli intangibili leggero per le PMI; implementazione di casi pilota
Cliente: fiere di settore, eventi di intrattenimento, associazioni di categoria
Settore: alimentare gourmet, editoria, concerti, associazioni professionali, camere di commercio
Situazione: mancanza di comprensione e misurazione degli investimenti per l'organizzazione di eventi
Bisogni: valutare l'impatto economico degli eventi; allocare i fondi disponibili
Risultati: valutazione del brand dell'evento e della ricaduta economica sul territorio